Homee

Stazione di transito letterario. Arrivi e partenze, con frequenza casuale, di spedizioni analitiche e movimenti di pensiero.

Il nome è debitore all’inconoscibile romanzo di Uwe Johnson.

Ma Jakob ha sempre attraversato i binari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: